"Tempo di rododendri": l nuof liber de Vincenzo Agostini

Data

30 de dezember 2017

Galaria retrac

Grandeza scritura

riduci dimensione font aumenta la dimensione del font

Social

FacebookTwitterGoogle Bookmarks
Prejentà inier a Col l nuof romanzo de Vincenzo Agostini. Na storia che, grazie ai doi protagonisti Gaist e Martha che i se ciata ntel an 2492 ad avè da soravive a na glaciazion vegnuda nte suo pais da mont, la conta de le parole e del valor che pol avè n lingaz come vera eredità da mandà navant a chi che ne vegnarà darè. Na riflession sul pericol che à i pais da mont de di da ncuoi de ester valivai da n pensà ugnol, senza pi desferenza deguna nanter la jent, na riflession sul senso del sacro che tanc de pais i é darè a parde e su ce che on davero da tegnì da cont per stà saurì con noi medemi senza se impujà a forze da foradeca che le podarave fà pi dan che auter. Parceche a la fin, la jent da mont l'à debujegn de tornà a capì che l'à valor da sola, per chel che la é, e per chel che la é stada ntei secui.

(Vincenzo Agostini ne contarà de pi su sua nuova publicazion nte la Usc de vender 05 de genaro 2018)  (Giulia Tasser)